A te, Leone, io dò il compito di mostrare agli occhi del mondo lo splendore della mia creazione. Devi però diffidare dell’orgoglio e sempre ricordare che si tratta della mia creazione, non della tua. Se lo dimenticherai, gli uomini ti disprezzeranno. Troverai grandi gioie nella missione che ti affido se la compirai alla perfezione. Per questo devi possedere il dono dell’Onore

(“Allegoria” di Martin Schulmann)

Dal 24 luglio al 23 agosto entriamo nelle settimane dedicate al segno zodiacale del Leone, segno di fuoco, governato dal Sole. Estroverso, pieno di vitalità, ama trovarsi al centro dell’attenzione ed essere ammirato, è generoso e leale, ma anche molto orgoglioso. Se lo ferisci, difficilmente troverai più posto nella sua vita.

Non a caso il simbolo di questo segno zodiacale è proprio il Leone, il Re della giungla, esempio perfetto di grandiosità e fierezza, non a caso è l’Arcangelo Raziel a fare da guida a questo segno. Insieme, il Leone e il suo Arcangelo, radiosi e splendenti, porteranno luce ovunque vadano.

Raziel è un mago e metafisico, come tale ha il potere di guarirci, proprio come le persone del Leone, che sono capaci di illuminarci e aiutare a distrarci da noi stessi.

Nonostante venga considerato spesso un po’ egocentrico, anche perché governato dal Sole, il Leone è generoso di natura, pieno di calore umano e capace di ispirare chi gli sta accanto ad avere più fiducia in se stesso.

Il Leone è un segno che non rimugina sul passato, una caratteristica che s’addice anche a Raziel, il quale può aiutarci a guarire le nostre ferite provenienti dall’infanzia e dalle vite passate.

Questo segno zodiacale è anche molto diretto e schietto, difficilmente girerà attorno a quello che pensa, e a volte con un po’ di sfrontatezza riporterà il suo pensiero. Il rapporto con una persona del Leone sarà sempre molto chiaro e lineare.

Il Leone prende spesso le cose sul personale, infatti bisogna stare molto attenti alle parole utilizzate nei suoi confronti, è molto facile ferirlo profondamente. Anche in questo caso Raziel potrà aiutarlo, risanando le ferite del suo orgoglio.

Avere il Sole in Leone è un dono immenso, ma anche una grande responsabilità, perché vuol dire che il destino è quello di guidare e aiutare gli altri. Non a caso a questo segno è stata donata la grande capacità di catalizzare l’attenzione su se stesso, diventando una guida per chiunque ne abbia bisogno.

Per i nati con la Luna in Leone il bisogno di essere adorati e ammirati è altissimo. Per questo se il bisogno di apprezzamento è troppo forte e sfocia nell’attaccamento, chiedere aiuto all’Arcangelo Raziel potrebbe essere molto importante. Anche in questo caso il bisogno di aiutare e guidare gli altri si potrebbe far sentire, Raziel saprà guidare il Leone, sostenendolo mentre cerca di trasmettere agli altri la sua saggezza. L’Arcangelo Raziel saprà aiutare qualsiasi segno zodiacale. Dedichiamoci un momento per noi e rilassiamoci, immaginandolo mentre ci circonda con la sua luce color arcobaleno. Inspiriamo ed espiriamo per lasciar andare.

Chiama l’Arcangelo Raziel, qualunque segno zodiacale tu sia, se dovessi sentirne il bisogno affrontando una di queste situazioni:

  • Per sanare una relazione karmica.
  • Per ricordare le vite passate.
  • Per interpretare i sogni.
  • Per migliorare le capacità sensitive.
  • Se senti che il tuo ego sta sfuggendo al tuo controllo.
  • Per bilanciare il karma.
  • Per comprendere e guarire alcune fobie.
  • Per liberarti da abitudini negative e relazioni tossiche.

Rimaniamo aperte e in ascolto, pronte a cogliere ogni messaggio o segno che ci viene inviato. Ricordiamoci anche di ringraziare l’Arcangelo Raziel per il suo prezioso aiuto.

E tu di che segno sei? Avevi già sentito parlare di Arcangeli?

Se sei interessata a temi di crescita personale, seguimi su Instagram: @marika.piparo ne parlo spesso e magari avrai voglia di parlarne insieme!