“A te, Pesci, ti regalo il dono più bello. Sarai l’unico mio figlio a comprendermi. Ma questo dono della Comprensione è riservato a te solo, Pesci, perché se tu provassi a parteciparlo all’uomo, non vorrebbe ascoltarti”.

(“Allegoria” di Martin Schulmann)

Dal 20 febbraio al 20 marzo entriamo nelle settimane dedicate all’ultimo segno zodiacale, quello dei Pesci. Ultimo, ma non per importanza, questo segno d’acqua è governato da Nettuno, ed è tra i più sensitivi dello zodiaco, inoltre porta con sé un legame speciale con il divino. Questo segno infatti, è collegato alla dodicesima casa della ruota astrologica, nient’altro che un portale verso i segreti del Divino. La spiccata sensibilità di questo segno spesso sfocia in capacità extrasensoriali, spiegate dalla profonda empatia che lo caratterizza.

L’Arcangelo legato al segno zodiacale dei Pesci è Sandalphon, colui che consegna le preghiere agli esseri celesti. Sandalphon è anche definito “l’Angelo della Musica”, invia spesso i suoi messaggi divini tramite le canzoni che ascoltiamo. L’energia di quest’arcangelo è molto dolce, i suoi messaggi arrivano a noi come bisbigli e potrebbe non essere facile cogliergli, ma attraverso la musica potremmo captare i suoi generosi consigli. Non a caso i Pesci vengono spesso associati alla musica.

La connessione che i Pesci hanno con il Divino è forse la cosa più affascinante di questo segno, infatti sono proprio la parte del nostro tema natale che ci collega con l’Universo. Per molti è molto più facile apprezzare le bellezze che la Terra ci offre solo dopo aver intrapreso un cammino spirituale. I Pesci, al contrario, grazie alla loro sensibilità, saranno capaci di apprezzarne sempre le meravigliose sfaccettature.

I Pesci sono strettamente legati all’acqua, l’elemento che rappresenta le emozioni e l’inconscio, per trovare sollievo il contatto con questo elemento è fondamentale (un bagno con degli oli essenziali, un tuffo in mare, o una passeggiata lungo il fiume…). A qualunque segno apparteniamo, invocando i Pesci e il suo Arcangelo, potremo connetterci alla potente energia guaritrice dell’acqua.

Un’altra caratteristica di questo segno è sicuramente la creatività e la fantasia, i nati sotto questo segno talvolta si ritrovano a vivere nel loro mondo immaginario, ogni tanto suscitando qualche critica sulla loro testa fra le nuvole. Spesso infatti rifuggono dall’affrontare la dura realtà, ma c’è da dire che il loro ottimismo e la loro fiducia, viene spesso premiata. Un’altra conseguenza della loro fantasia è la costante voglia di trovare significati e segni in tutto ciò che li circonda. Sandalphon sarà una guida di grande aiuto per i Pesci, permettendogli di rimanere radicati e realisti nei momenti di bisogno, e aiutandoli a trasformare i sogni in fatti ed azioni.

L’energia di questo segno fluisce così liberamente che può far perdere il senso dello scopo e della direzione, infatti se ci troviamo ad avere questo segno in un settore del nostro tema natale, potremmo avere la sensazione di essere trasportati senza meta. La vicinanza di Sandalphon ci  solleverà il morale, ricordandoci che siamo amati e pieni di luce ed energia.

I Pesci tendono ad avere un rapporto di odio-amore con il denaro, infatti affrontano spesso periodi di grande mancanza o di grande abbondanza. Questo succede perché si limitano a sognare e si dimenticano di passare all’azione, senza mai riuscire ad attrarre una ricompensa adeguata. In realtà nel momento in cui rimangono focalizzati sull’obiettivo, trasformando i sogni in azioni, risulteranno  davvero inarrestabili.

Questo segno zodiacale, proprio come il suo arcangelo, porta pace ovunque vada. Non rischierà mai di rimanere intrappolato in un lavoro insignificante o in una relazione poco appagante, proprio perché è un sognatore che ha bisogno di illuminare costantemente la sua anima.

La loro empatia farà si che l’aiutare il prossimo a realizzare i propri sogni sia fondamentale. Desiderano sempre il meglio per se stessi e per gli altri.

Se avere il Sole in Pesci rende sensitivi per natura, ancora più valido sarà per chi si ritrova ad avere la Luna in Pesci. Si tratta di persone profondamente sintonizzate con il cosmo, capaci di immedesimarsi negli altri e comprendere le energie che li circondano. L’aiuto di Sandalphon sarà molto importante per aiutare a mettere in azione la loro saggezza spirituale. L’Arcangelo Sandalphon può aiutare ogni segno zodiacale nel momento del bisogno, prendiamoci un momento per noi stesse e rilassiamoci mentre lo immaginiamo avvolgerci con la sua luce turchese, magari vicino all’acqua, questo renderà più facile la connessione a lui.

Chiamiamo l’Arcangelo Sandalphon se dovessimo sentirne il bisogno affrontando una di queste situazioni:

  • Quando abbiamo bisogno di pace.
  • Se vogliamo lavorare sulle nostre capacità sensitive.
  • Se vogliamo rafforzare la connessione con il Divino.
  • Per guarire attraverso la musica.
  • Se abbiamo bisogno di più dolcezza e gentilezza con gli altri.
  • Quando vogliamo percepire la connessione con la vita in modo totale.
  • Per inviare energia di guarigione a chi ne ha bisogno.
  • Se ci sentiamo bloccate nel nostro sentiero spirituale.

Se chiediamo il suo aiuto, ascoltiamo con attenzione ogni sussurro o bisbiglio gentile che possiamo percepire. Notiamo le parole delle musiche che sentiamo, quelle di cui abbiamo bisogno… e ricordiamoci di ringraziarlo per il suo aiuto e la sua dolcezza.


E tu di che segno sei? Avevi già sentito parlare di Arcangeli?

Se sei interessata a temi di crescita personale, seguimi su Instagram: @marika.piparo ne parlo spesso e magari avrai voglia di parlarne insieme!